lunedì 4 giugno 2012

Caro Fratello... ecco da dove nasce il nome del blog

Dopo ben 27 post ho deciso di scriverne uno per dare un ragguaglio ai "non addetti ai lavori" da dove nasce l'idea del nome del blog. "Oniisama e..", tradotto in italiano "Caro Fratello" è un manga di Riyoko Ikeda realizzato dopo "Versailles no bara" e sicuramente non altrettanto famoso.
Lo vidi la prima volta su 7Gold, proprio quando stavo per entrare nella fase teen, e cosa c'è di meglio di vedere una serie che tratta di tematiche adolescenziali quando si sta passando la stessa fase della vita?!?
Bene, non mi metto a scrivere la trama ma, bensì, vi invito a guardare l'anime o leggere questo bel manga e se proprio siete dei pigroni andatevi a vedere la trama su Wikipedia!
Vi lascio però la videosigla cantata dagli immortali "Cavalieri del Re", azzeccatissima per l'anime e che molto probabilmente potrete trovare presto nel mio MP3 virtual player! :)

8 commenti:

  1. Io adoro Caro Fratello, ho la prima e seconda edizione del manga e ovviamente la serie in DVD.. mi piace davvero tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho tutte e 2 le riedizioni del manga!!!:) non ho i DVD anche perchè non mi sono mai passati sott'occhio ma lo sto leggendo per la 3 volta credo... le opere dell'Ikeda sono una droga!!!XD

      Elimina
  2. Ehehehehe! E tu lo sai chi ha montato le due sigle (quella di testa e di coda) con il cuore che batteva a mille per l'emozione di mettere mano, per la seconda volta, a delle musiche dei Cavalieri del Re?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi dirai che sei tu vero?!?!?!

      Elimina
  3. Risposta esatta! Ho amato subito quella canzone (tanto simile a "IL LIBRO CUORE" che cantavo da bambina) e quando mi hanno proposto il lavoro non ci credevo! Anche se già avevo avuto l'onore di lavorare sulle miniclip di Lady Oscar che si trovano nei dvd..."Il canto di Andrè", "Alle porte della Rivoluzione" etc...Mettere mano "ufficialmente" ad uno dei miei anime preferiti è stata un'emozione fortissima! Montare "Il minuetto della Regina", poi, dove Oscar si inchina ad una Maria Antonietta esterrefatta (scena che ovviamente non esiste perché nella storia originale Oscar prese parte al ballo proprio in seguito alla rinuncia della regina come ben sai...) è stato come mettere qualcosa di mio in quell'opera...Wow! Se ci penso mi vengono i brividi! Ma tornando a "Caro Fratello", scegliere le immagini per i due video mi è piaciuto davvero moltissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OH MIO DIO!!!! cioè ti rendi conto che sei entrata nell'olimpo dei miei miti??? la sigla di Caro fratello... il Canto di Andrè che mi commuove e il Minuetto così favoloso sono tuoi montaggi?!?!? non ci credo una vip tra i commentatori del mio blog!!!

      Elimina
  4. Ehi, non esageriamo...Semplicemente una fan che è riuscita a fare della sua passione una parte del suo lavoro...niente di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se dici così ti stimo ancora di più... magari potessi io lavorare grazie ad una mia passione!:)

      Elimina